Indice Rass.Stampa

 

HOME PAGE

Progetto Vesuvio

Riconoscimenti

Rassegna Stampa

Photo Gallery

Eventi

Modulo di Iscrizione

Contatti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CONVEGNO PRESSO LA SEDE DI CONFINDUSTRIA CASERTA IN VIA ROMA  LUNEDI' 14 LUGLIO 2008 - ORE 9,30

 

Convivenza Vesuvio: dall’emergenza all’opportunità Il Piano Nazionale di Emergenza del Vesuvio consiste, oggi, nel trasferimento delle popolazioni vesuviane in altre aree del Paese. Ma è il modo più idoneo, questo, dal punto di vista sociale ed economico, per gestire l’emergenza causata dall’attività eruttiva del vulcano? A questa domanda ha tentato di dare una risposta e, soprattutto, di offrire un’alternativa il “Progetto Convivenza Vesuvio” elaborato da Vincenzo Coronato, delegato di Confindustria Caserta alle problematiche connesse ai Grandi rischi ambientali. Del Progetto Convivenza Vesuvio, e soprattutto della possibilità di trasformare l’emergenza in opportunità, nel parleranno economisti, politici, geologi, demografi ed esperti dei sistemi dei trasporti e logistica nel corso di un convegno, lunedì 14 luglio, con inizio alle 9,30, presso la sede di Confindustria Caserta, in via Roma, a Caserta. L’obiettivo del convegno, dunque, è quello approfondire l’impatto socio-economico dell’attuale filosofia del Piano Nazionale di Emergenza a vantaggio di un progetto che favorisca un drenaggio programmato delle persone e delle attività economiche e sociali verso altre zone della Regione Campania. Insomma, che abbia l’obiettivo di trasformare l’emergenza in opportunità di sviluppo, oltre che di conservazione delle attività e del capitale umano esistente. Questo il programma dei lavori, che saranno moderati dal direttore del Corriere del Mezzogiorno Marco Demarco. Ore 9,30, registrazione dei partecipanti. Introduce il convegno Alessandra Lonardo, Presidente del Consiglio della Regione Campania. Quindi, Vincenzo Coronato di Confindustria Caserta illustra “Il Progetto Convivenza Vesuvio”. Intervento di Cristiana Coppola, vice presidente Confindustria per il Mezzogiorno”. Seguono le relazioni di Maria Prezioso dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, sul tema: “Dall’emergenza come limite all’emergenza come risorsa. Indirizzi per una pianificazione preventiva sostenibile e competitiva del territorio campano”; Giuseppe Marotta dell’Università degli Studi del Sannio, sul tema: “Modello di sviluppo tra emergenza e nuove prospettive”; Rocco Giordano, dell’Università di Salerno, sul tema: “Il sistema della mobilità e infrastrutture a sostegno dello sviluppo della Regione Campania”. Infine, gli interventi di Ciro Borriello, sindaco del Comune di Torre del Greco e Claudio D’Alessio, sindaco del Comune di Pompei e le conclusioni di Carlo Cicala, presidente di Confindustria Caserta. A conclusione dei lavori (13,30) è previsto un Light lunch.

Marco De Marco

Giornalista

Direttore del "Corriere del Mezzoggiorno" moderatore

Relazione: "Il progetto convivenza Vesuvio"

Vincenzo Coronato

Delegato di Confindustria alla sicurezza dai rischi naturali

Relazione:"Dall'emergenza come limite all'emergenza come risorsa. Indirizzi per una pianificazione preventiva, sostenibile e competitiva del territorio campano"

Maria Prezioso

Ordinario di Geografia Economica all'Università di Roma Tor Vergata

Relazione: "Modello di sviluppo tra emergenza e nuove prospettive"

Giuseppe Marotta

Ordinario di Economia Agraria all'Università del Sannio (Benevento)

Relazione: "Il sistema della mobilità e infrastrutture a sostegno dello sviluppo della Regione Campania"

Rocco Giordano

Responsabile degli Studi Economici del Centro Studi sui Sistemi di Trasporto, Consulente del Comitato per l'Albo per il Settore Studi e Ricerche e Coordinatore tecnico scientifico della Consulta nazionale per l'Autotrasporto e della Logistica

Carmine Gambardella

Vice Sindaco del Comune di Pompei

Antonio Borriello

Portavoce del Comune di Torre del Greco

Carlo Cicala

Presidente Confindustria Caserta

Ascolta il discorso integrale di tutti i relatori

Emergenza Vesuvio Nuovi modelli di sviluppo la Regione Policentrica

INTERVENTO DI VINCENZO CORONATO AL PROGETTO CONVIVENZA VESUVIO